Home Il progetto Ricerca nel Repertorio Piante e Vedute Temi e Itinerari Indici Link Crediti Contatti
Ricerca nel Repertorio
Denominazione Modulo di ricerca
Ubicazione
Proprietà
Architetti - Ingegneri
Pittori - Scultori - Decoratori
Uomini illustri
Testo
Per ottimizzare la ricerca è consigliabile digitare una sola parola chiave per campo (es.: Bardi, anziché via de’ Bardi).
Per ulteriori suggerimenti si veda a:


Struttura della banca dati
 
Scheda Palazzo Bandinelli Torna ai risultati della ricerca
Versione stampabile della scheda
Quartiere San Giovanni
Ubicazione Via de' Ginori 13
Denominazione Palazzo Bandinelli
Altre denominazioni Palazzo Ginori
Affacci via della Stufa 10
Proprietà Masi, Bandinelli, Ginori.
Architetti - Ingegneri Ignoto/i.
Pittori - Scultori - Decoratori Bandinelli Baccio (Bartolomeo Bandinelli, d.).
Uomini illustri Bandinelli Baccio (Bartolomeo Bandinelli, d.).
Note storiche Annota Walther Limburger: "Il palazzo accanto, più piccolo, fu prima di proprietà dei Masi (stemma) e poi di Baccio Bandinelli. Ora dei Ginori Lisci". In realtà anche Federico Fantozzi distingue tra due palazzi, indicando al n. 192 della sua pianta (precisando che la notizia si basa su riscontri fatti sugli antichi catasti) quello dove abitò e morì lo scultore Baccio Bandinelli. Si veda al proposito alla scheda di via Ginori 11. Nel 1729 il palazzo fu acquisito dai Ginori in permuta di quello di piazza San Lorenzo al n. 2, sul quale i Bandinelli spostarono il busto di Cosimo I che originariamente era su questo. Nel nostro è tuttora uno scudo con l'arme della famiglia Masi (d'azzurro, allo scaglione diminuito d'argento, accompagnato da tre rose di rosso, 2.1, e alla fascia diminuita attraversante dello stesso). L'edificio fu oggetto di non meglio precisati lavori databili al 1886, come segnalato nelle pagine di "Arte e Storia", che comunque dovettero essere non di limitata entità, visto che interessarono tutti gli immobili di proprietà Ginori da questo lato della strada (si veda ai numeri civici 11 e 15).
Bibliografia
dettaglio
Fantozzi 1842, pp. 466-467; Fantozzi 1843, p. 89, n. 192; Firenze 1850, p. 255; Stegmann-Geymüller 1885-1908, VII, p. 2; Limburger 1910, n. 295; Garneri 1924, p. 185, n. XVIII; Limburger-Fossi 1968, n. 295; Firenze 1974, p. 256; Bargellini-Guarnieri 1977-1978, II, 1977, p. 44; Firenze 2005, p. 288.
Approfondimenti Marco Lastri, Palazzo de' Marchesi Ginori, autori d'una fabbrica di porcellane, in L'Osservatore fiorentino sugli edifizi della sua Patria, quarta edizione eseguita sopra quella del 1821 con aumenti e correzioni del Sig. Cav. Prof. Giuseppe Del Rosso, Firenze, Giuseppe Celli, 1831, II, pp. 34-35; Guido Carocci, Restauri a Firenze, in "Arte e Storia", V, 1886, 28, pp. 206-207.
Documentazione fotografica casa di artista, scultura, busto, stemma familiare.
Risorse in rete Nessun dato rilevato.
Codice SBAPSAE FI0749
ID univoco regionale 90480171267
Data creazione 15/12/2008
Data ultima modifica 03/02/2016
Data ultimo sopralluogo 10/12/2009
Autore della scheda Claudio Paolini.
Tags Campo in corso di revisione.
Localizzazione
architetture@palazzospinelli.org note tecniche e legali
 
Copyright © 2011 - 2015 Palazzo Spinelli - Associazione No Profit
Copyright © 2011 - 2015 Claudio Paolini