Home Il progetto Ricerca nel Repertorio Piante e Vedute Temi e Itinerari Indici Link Crediti Contatti
Ricerca nel Repertorio
Denominazione Modulo di ricerca
Ubicazione
Proprietà
Architetti - Ingegneri
Pittori - Scultori - Decoratori
Uomini illustri
Testo
Per ottimizzare la ricerca è consigliabile digitare una sola parola chiave per campo (es.: Bardi, anziché via de’ Bardi).
Per ulteriori suggerimenti si veda a:


Struttura della banca dati
 
Scheda Statua a Michele di Lando (Loggia del Mercato Nuovo) Torna ai risultati della ricerca
Versione stampabile della scheda
Quartiere Santa Maria Novella
Ubicazione Piazza del Mercato Nuovo
Denominazione Statua a Michele di Lando (Loggia del Mercato Nuovo)
Altre denominazioni .
Affacci .
Proprietà Comune di Firenze.
Architetti - Ingegneri Cestelli Claudio.
Pittori - Scultori - Decoratori Bortone Antonio.
Uomini illustri Michele di Lando.
Note storiche L'opera fu realizzata nell'ambito di un progetto volto a ornare le nicchie della loggia con statue celebrative di personaggi illustri, in analogia e completamento ideale dell'impresa che aveva visto tra il 1842 e il 1858 popolarsi il loggiato degli Uffizi con le effigi dei grandi toscani, e, come chiarito dagli stessi promotori dell'impresa, anche in ragione delle polemiche suscitate negli anni seguenti in merito ai personaggi comunque celebri che erano stati esclusi dal ciclo (per ulteriori notizie sul progetto si veda la scheda relativa alla statua a Giovanni Villani, prima della serie). La scultura in questione raffigura Michele di Lando, e fu affidata per l'esecuzione a Antonio Bortone (1895), quindi inaugurata il 31 agosto 1895. Il personaggio - in ragione del suo ruolo storico che lo vide fautore e capo della rivolta dei Ciompi - Ŕ raffigurato eretto, a capo scoperto, mentre porta al petto la mano sinistra e con la destra stringe uno stendardo, segnato al vertice dall'asta dal giglio fiorentino. Cosý, dalle pagine di "Arte e Storia" del 1895, si elogi˛ e si precis˛ il significato dell'opera: "La figura Ŕ ben modellata, mossa, ricca di sentimento e d'espressione, e riproduce a meraviglia il carattere dell'ardito popolano che i suoi concittadini chiamarono a capo del governo della Repubblica Fiorentina. Michele di Lando Ŕ vestito da uomo del popolo ed Ŕ raffigurato nel momento in cui, sollevando la bandiera del popolo, si pone alla testa de' Ciompi tumultuanti per costituire il nuovo reggimento popolare". L'opera fu oggetto di un blando intervento di manutenzione nel corso del cantiere che interess˛ l'intera loggia, tra il 2001 e il 2003 (si veda alla scheda relativa). I lavori furono eseguiti dal Servizio Tecnico Belle Arti del Comune di Firenze, sotto la direzione dell'architetto Claudio Cestelli e con l'alta sorveglianza di Carlo Francini coadiuvato dal geometra Pietro Di Tore (impresa esecutrice R.A.M., Restauri Artistici Monumentali di Firenze). Il monumento Ŕ stato fatto oggetto di una scheda conservativa e di rilevazione tecnica redatta da Marcella Ria nell'ambito della fase di progetto del Master in Conservazione e Restauro 2014 promosso dall'Associazione per l'Arte e il Restauro Palazzo Spinelli.
Bibliografia
dettaglio
Bargellini-Guarnieri 1977-1978, II, 1977, p. 268; Claudio Cestelli in Quaderni di restauro 2000, pp. 35-38; Cesati (Piazze) 2005, pp. 134-135; Firenze 2005, p. 244. Campo in corso di revisione.
Approfondimenti La Loggia del Mercato Nuovo, in "Arte e Storia", III, 1884, 81, p. 47; Statue d'uomini illustri, in "Arte e Storia", VIII, 1889, 18, p. 144; Le statue della loggia di Mercato Nuovo, in "Arte e Storia", VIII, 1889, 31, p. 247; Pietro Franceschini, in "Gazzetta d'Italia", 20 agosto 1889; Pietro Franceschini, Le statue alla loggia di Mercato Nuovo, in Per l'arte fiorentina, Dialoghi critici 1875-1895, Firenze, Tipografia Ciardi, 1895, pp. 39-47; Scoprimento della statua a Michele di Lando, in "La Nazione" 1 settembre 1895; Statua di Michele di Lando, in "Arte e Storia", XIV, 1895, 19, p. 151; Annarita Caputo, Culto e memoria degli uomini illustri nella storia di Firenze, Firenze, Polistampa, 2007, pp. 45, 56; Claudio Paolini, Monumenti celebrativi nella Firenze postunitaria, Firenze, Polistampa, 2015, p. 84 (Statua a Michele di Lando).
Documentazione fotografica Archivi Scala, Bagno a Ripoli (Firenze): 0146450 (veduta d'insieme della statua nella nicchia).
Risorse in rete Nessun dato rilevato.
Codice SBAPSAE .
ID univoco regionale .
Data creazione 06/06/2014
Data ultima modifica 26/07/2015
Data ultimo sopralluogo 12/08/2011
Autore della scheda Claudio Paolini, con la collaborazione di Marcella Ria.
Tags scultura.
Localizzazione
architetture@palazzospinelli.org note tecniche e legali
 
Copyright © 2011 - 2015 Palazzo Spinelli - Associazione No Profit
Copyright © 2011 - 2015 Claudio Paolini