Home Il progetto Ricerca nel Repertorio Piante e Vedute Temi e Itinerari Indici Link Crediti Contatti
Ricerca nel Repertorio
Denominazione Modulo di ricerca
Ubicazione
Proprietà
Architetti - Ingegneri
Pittori - Scultori - Decoratori
Uomini illustri
Testo
Per ottimizzare la ricerca è consigliabile digitare una sola parola chiave per campo (es.: Bardi, anziché via de’ Bardi).
Per ulteriori suggerimenti si veda a:


Struttura della banca dati
 
Scheda Casa Corbizi Torna ai risultati della ricerca
Versione stampabile della scheda
Quartiere Santa Croce / San Giovanni
Ubicazione Borgo degli Albizi 21r- 23r
Denominazione Casa Corbizi
Altre denominazioni .
Affacci piazza di San Pier Maggiore
Proprietà Corbizi (Corbizzi), Donati.
Architetti - Ingegneri Ignoto/i
Pittori - Scultori - Decoratori Nanini Alessandro, Fontebuoni Bartolomeo.
Uomini illustri Nessun dato rilevato.
Note storiche L'edificio, seppure di antica fondazione, ci appare nella sua configurazione sei settecentesca nella nota incisione di Giuseppe Zocchi del 1744 raffigurante la chiesa e la piazza di San Pier Maggiore: al tempo risultava di tre piani anziché dei quattro attuali, con una diversa scansione delle finestre e delle loro cornici, presumibilmente modificate tra la fine del Settecento e i primi dell'Ottocento, quando anche la gronda, inizialmente alla fiorentina, venne trasformata secondo i modelli alla romana. Sull'angolo della casa è un busto in marmo raffigurante la Vergine, con l'iscrizione "Alessandro di Filippo Nanini faciebat 1696", già trascritta da Francesco Bigazzi che comunque dice la scultura "non meritevole di alcuna lode". Possiamo tuttavia aggiungere, sulla base della testimonianza di Filippo Baldinucci, che l'immagine un tempo dovette essere oggetto di particolare attenzione, tanto da essere arricchita da due angeli dipinti a fresco da Bartolomeo Fontebuoni, oggi non più esistenti. Poco distante dalla scultura, sul lato di borgo degli Albizi, è un piccolo scudo (già leggibile nella ricordata incisione dello Zocchi) con l'arme dei Corbizi (partito cuneato a punte lunghe d'oro e di rosso), a confermare una proprietà che si estendeva su tutto il fronte della piazza (si veda piazza San Pier Maggiore 1).
Bibliografia
dettaglio
Zocchi 1744, tav. XVII; Baldinucci-Ranalli 1845-1847, IV, 1846, p. 336; Bigazzi 1886, p. 1; Bargellini-Guarnieri 1977-1978, I, 1977, p. 40; Zocchi-Mason 1981, pp. 64-65; Paolini 2008, p. 21, n. 12; Paolini (Albizi) 2008, p. 28, n. 5; Paolini 2009, pp. 24-25, n. 17.
Approfondimenti Nessun dato rilevato.
Documentazione fotografica scultura, busto, pittura, iscrizione, stemma familiare.
Risorse in rete Nessun dato rilevato.
Codice SBAPSAE .
ID univoco regionale .
Data creazione 15/08/2008
Data ultima modifica 14/07/2014
Data ultimo sopralluogo 22/04/2009
Autore della scheda Claudio Paolini.
Tags Archivi Alinari, Firenze: ACA-F-003692-0000 (particolare del busto della Vergine, 1890 circa).
Localizzazione
architetture@palazzospinelli.org note tecniche e legali
 
Copyright © 2011 - 2015 Palazzo Spinelli - Associazione No Profit
Copyright © 2011 - 2015 Claudio Paolini