CorsiMaster in Management dei Beni Culturali

Contesto di Riferimento

Dalla nascita nel Settecento delle prime collezioni pubbliche, musei e beni culturali in generale non hanno mai destato tanto interesse e non hanno mai avuto tanta rilevanza sociale come negli ultimi decenni. L'istituzione di nuovi musei, il rinnovamento di quelli storici, il proliferare di esposizioni temporanee, l'imporsi di nuove forme di turismo colto, la diffusa informazione su periodici a grande tiratura di mostre, restauri e interventi conservativi, testimoniano ogni giorno di più del crescere della sensibilità e dell'interesse per la fruizione del patrimonio culturale, da parte di fasce di pubblico sempre più ampie. A fronte di questo fenomeno, per lungo tempo, non si è tuttavia assistito a un rinnovamento delle forme di finanziamento e di gestione delle strutture deputate a offrire al pubblico servizi sempre più complessi e differenziati, e ciò in modo particolare all'interno dell'estesissima rete dei musei, i quali peraltro solo recentemente sono stati oggetto di leggi tese a conferire loro nuova configurazione giuridica, al fine di assicurare maggiore autonomia sul piano organizzativo e finanziario. Se storicamente la situazione italiana è stata additata a livello internazionale come modello per quanto concerne le azioni volte alla conservazione del bene culturale e alla ricerca ad esso pertinente (due funzioni fortemente caratterizzanti qualsiasi realtà che operi nel settore artistico e culturale), è viceversa facilmente verificabile il gap tra l'Italia e alcuni tra i Paesi più industrializzati per quanto concerne l'ulteriore funzione che deve caratterizzare musei e istituzioni artistiche, quella cioè della valorizzazione del bene attraverso lo sviluppo di servizi tesi alla sua fruizione.


Obiettivi

Il Master ha come obiettivo quello di fornire a laureati che operano o intendono operare nel settore dei beni culturali precise competenze relative a settori per lo più trascurati nei piani di studi accademici attraverso un approccio prettamente operativo. Il fulcro del Master è difatti rappresentato da un workshop progettuale durante il quale i partecipanti avranno modo di elaborare un piano di marketing, comunicazione e valorizzazione per un committente che opera sul territorio fiorentino. L'approccio interdisciplinare fornisce ai partecipanti un quadro complessivo della situazione culturale italiana attraverso una visione capace di affrontare le problematiche e sfruttare le potenzialità del settore dei Beni Culturali.


Figura Professionale

La figura professionale definita dal corso opera nel settore della valorizzazione dei beni culturali e del territorio progettando e attuando eventi e iniziative culturali; possiede capacità imprenditoriali e si muove in accordo con la normativa sui Beni Culturali. Collabora con chi è preposto istituzionalmente alla tutela e alla valorizzazione del patrimonio, con Soprintendenze, Musei, Enti pubblici e privati gestori di Musei, Parchi Archeologici, Biblioteche e con le imprese del settore culturale e turistico.


Iter Formativo, Orari e Sedi

Prima Fase (13 febbraio 2017 – 21 luglio 2017): lezioni teoriche, laboratori progettuali, esercitazioni pratiche, visite a imprese del settore, conferenze e interventi di esperti, seminari di studio, ricerca e documentazione, verifiche e valutazioni. 

Workshop progettuale per l'elaborazione di un piano di valorizzazione del territorio

Seconda Fase (04 settembre 2017 - 22 dicembre 2017): minimo 4 mesi di stage formativo da svolgere in Italia o all'estero. Esami Finali. 


Orari di Frequenza
Da lunedì a venerdì per un totale di 20/24 ore settimanali.

Sede
Il Master si tiene presso lo storico Palazzo Ridolfi, Via Maggio 13 a Firenze.

 

Programma
 
Area Marketing e Comunicazione dei Beni Culturali
Marketing dei Beni Culturali
Comunicazione per i Beni Culturali
Comunicazione Interpersonale e Team Working

Area Normativa
La legislazione dei Beni Culturali
Sicurezza sui luoghi di lavoro

Area Economico - Finanziaria
Tecniche di Gestione del Budget e Progettazione Europea
Fundraising per le imprese culturali

Area Tecnico - Artistica
Museologia e Museografia
Museografia accessibile
Territorio per i Beni Culturali
Movimentazione e imballaggio delle opere d’arte
Servizi educativi e didattici
Organizzazione di eventi culturali
Informatica e Nuove tecnologie applicate ai Beni Culturali
 
Area Linguistica
Seminario di Lingua Inglese
 
Progettazione sul campo
Workshop progettuale di Valorizzazione e Sviluppo dei Beni Culturali

Visite tecniche, seminari e study tour
Visite tecniche a Musei, Gallerie, Collezioni
Seminari interni con Visiting Professors
Study tour

Stage operativo
Stage operativo in aziende, Musei, Enti ed Istituzioni operanti nel settore

Destinatari

ll Master è riservato a:

  • laureati del vecchio e nuovo ordinamento didattico in Lettere, Storia e Conservazione dei Beni Culturali, Operatori per i Beni Culturali, Architettura, Filosofia e simili;
  • laureati del nuovo ordinamento didattico in tutte le lauree rientranti nella classe di Scienze dei Beni Culturali, di Tecnologie per la conservazione e il restauro dei Beni Culturali, di Conservazione e restauro del patrimonio storico-artistico, di Storia dell’arte e simili; e inoltre a laureati in Scienze del turismo per i Beni Culturali, Economia del territorio e del turismo, Comunicazione e gestione nei mercati dell’arte e della cultura e simili;
  • laureati in tutti gli altri corsi di laurea, previa valutazione da parte del Comitato Scientifico;
  • studenti che abbiano conseguito pari titolo presso Università straniere.

Crediti Formativi

Il Master rilascia 60 crediti formativi, i quali sono riportati sulla certificazione finale e sono calcolati sulla base della durata effettiva dei singoli moduli o materie, tenendo presente l’incidenza che su questi hanno avuto lo studio e le ricerche individuali. Tali crediti possono essere fatti valere per la prosecuzione degli studi in quanto riconoscibili dalle Università statali e non statali, per quanto riguarda l’Italia ai sensi del D.M. 509/99 sull’autonomia didattica degli Atenei, modificato dal D.MIUR 270/04.

Master in Management dei Beni Culturali

Firenze XXI edizione

Ente erogatore
Palazzo Spinelli Associazione

Durata
1500 ore
dal 13/02/2017 al 22/12/2017

Scadenza iscrizione
03/02/2017

Prossima edizione
dal 12/02/2018 al 21/12/2018

Accedi al nostra pagina Flickr
per visualizzare la galleria fotografica completa.