CorsiMasterMaster in Tecnologie Integrate per i Beni Culturali

Contesto di Riferimento

Nell’odierna Società dell’informazione lo stesso concetto di bene culturale ha subito una significativa evoluzione che lo ha portato a coprire ambiti fisici e immateriali sempre più ampi. Lo sviluppo della ICT (Information and Communication Technology) e dei sistemi computerizzati in genere, ha in effetti aperto possibilità di trasmissione di conoscenze un tempo inimmaginabili, fino a rendere disponibili esposizioni d’arte virtuali, ricostruzioni 3D di luoghi storici, banche dati dei beni del patrimonio, e simili. A fronte di tale fenomeno, tuttavia, spesso tali potenzialità rimangono inespresse e comunque non raggiungono il pubblico come dovrebbero e potrebbero.


Obiettivi

Obiettivo del Master è quello di formare dei professionisti capaci di comprendere le problematiche della possibile e sostenibile promozione dei Beni Culturali, in grado al tempo stesso di utilizzare in modo appropriato tecnologie digitali avanzate applicabili al sistema museo e finalizzate alla concretizzazione di un processo di comunicazione ed valorizzazione.
A tal fine il Master, attraverso un percorso formativo che riserva comunque spazio a materie che confermano e salvaguardano le specificità culturali del settore, ha l’obiettivo ultimo di sviluppare le principali competenze tecnologiche alla base di una moderna figura di heritage promoter.


Figura Professionale

L’esperto in ICT (Information Communication Technology) è un professionista che opera nel settore delle attività di servizi alle imprese e alle istituzioni connesse al settore dei beni culturali intervenendo nella elaborazione, redazione ed esecuzione di specifici progetti di comunicazione interattiva ed essendo in grado di pianificare e coordinare le attività necessarie per lo sviluppo e l’implementazione del sistema progettato; garantisce la coerenza nello stile, nel tono e nella qualità e dell’organizzazione del materiale pubblicato e promosso dall’azienda, (siti web, editoriali, social network, applicativi web, ecc.). Analizza e sviluppa i modi per creare l’immagine pubblica dell’oggetto creato, programmare in Internet e sfruttare la rete per valorizzare, comunicare, pubblicizzare. Si caratterizza, quindi, per capacità tecniche specifiche nei beni culturali, associate a capacità manageriali che lo rendono idoneo ad operare presso strutture pubbliche e private quali i musei, gli istituti centrali e le soprintendenze, gli enti locali, gli enti no profit, le imprese private, le libere professioni.


Iter Formativo, Orari e Sedi

Prima Fase (09 ottobre 2017 – 30 marzo 2018): lezioni teoriche, laboratori progettuali, esercitazioni pratiche, workshop progettuale, visite a imprese del settore, conferenze e interventi di esperti, seminari di studio, ricerca e documentazione, verifiche e valutazioni, studio individuale. 

Workshop progettuale per la realizzazione di un piano di comunicazione con l'ausilio di nuove tecnologie. 

Seconda Fase (02 aprile 2018 – 28 luglio 2018): minimo 4 mesi di stage formativo da svolgere in Italia o all'estero. Esami finali.

Orari di Frequenza
Da lunedì a venerdì per un totale di 20/24 ore settimanali

Sede
Il Master si tiene presso lo storico Palazzo Ridolfi, Via Maggio 13 a Firenze.

Programma
 
Area Marketing e Comunicazione dei Beni Culturali
Tecniche di Marketing
Marketing e Comunicazione per i Beni Culturali
Comunicazione Intrpersonale e Team Working
 
Area Normativa
Legislazione dei Beni Culturali
Sicurezza sui Luoghi di Lavoro
 
Area Economico-Finanziaria
Tecniche di Progettazione Europea 
Fundraising per le Imprese Culturali
 
Area Tecnica
Informatica per i Beni Culturali e Nuove Tecnologie applicate ai Beni Culturali
Elementi di CAD 3D
Graphic Design
Web Design
Catalogazione Digitale
Fotografia dell'Arte e Video Digitali
Restauro Virtuale 
 
Area Linguistica
Seminario di Lingua Inglese
 
Progettazione sul Campo
Workshop Progettuale di ICT per i Beni Culturali
Visite Tecniche, Seminari e Study Tour
 
Stage Operativo
Stage operativo in aziende, Musei, Enti ed Istituzioni operanti nel settore 

 

Destinatari

ll Master è riservato a:

  • laureati del vecchio e nuovo ordinamento didattico in Lettere, Storia e Conservazione dei Beni Culturali, Operatori per i Beni Culturali, Architettura, Filosofia e simili;
  • laureati del nuovo ordinamento didattico in tutte le lauree rientranti nella classe di Scienze dei Beni Culturali, di Tecnologie per la conservazione e il restauro dei Beni Culturali, di Conservazione e restauro del patrimonio storico-artistico, di Storia dell’arte e simili; e inoltre a laureati in Scienze del turismo per i Beni Culturali, Economia del territorio e del turismo, Comunicazione e gestione nei mercati dell’arte e della cultura e simili;
  • laureati in tutti gli altri corsi di laurea, previa valutazione da parte del Comitato Scientifico;
  • studenti che abbiano conseguito pari titolo presso Università straniere.

Crediti Formativi

Il Master rilascia 60 crediti formativi, i quali sono riportati sulla certificazione finale e sono calcolati sulla base della durata effettiva dei singoli moduli o materie, tenendo presente l’incidenza che su questi hanno avuto lo studio e le ricerche individuali. Tali crediti possono essere fatti valere per la prosecuzione degli studi in quanto riconoscibili dalle Università statali e non statali, per quanto riguarda l’Italia ai sensi del D.M. 509/99 sull’autonomia didattica degli Atenei, modificato dal D.MIUR 270/04.

 

Master in Tecnologie Integrate per i Beni Culturali

Firenze VII edizione

Ente erogatore
Palazzo Spinelli Associazione

Durata
1500 ore
dal 09/10/2017 al 28/07/2018

Scadenza iscrizione
06/10/2017

Prossima edizione
dal 08/10/2018 al 26/07/2019

Accedi al nostra pagina Flickr
per visualizzare la galleria fotografica completa.