Chi siamoDocentiOriana Sartiani

 

Oriana Sartiani

Pulitura di Dipinti con metodi non tossici

Laurea in Tecnologie per la Conservazione e il Restauro dei Beni Culturali conseguita nel 2007 all’Università degli Studi della Tuscia, Facoltà Conservazione dei Beni Culturali.
Diploma di Perfezionamento alla Scuola di Restauro dell’OPIFICIO DELLE PIETRE DURE E LABORATORI DI RESTAURO DI FIRENZE, con Specializzazione in Conservazione dei Dipinti su tela e tavola
Diploma di Idoneità all’esercizio della Professione di Restauratore. Tesi di fine corso : Gli interventi pittorici di trasformazione ed alterazione, leggibili su dipinti dal XVIII secolo ad oggi, alla luce delle moderne ideologie di restauro. Relatori: Umberto Baldini, Ornella Casazza
Intership presso il DIPARTIMENTO DI CONSERVAZIONE DEL J.PAUL GETTY MUSEUM, Settore Dipinti, Los Angeles, California, U.S.A.

ESPERIENZE PROFESSIONALI

Posizione Lavorativa:
Conservatore Restauratore Direttore Coordinatore di opere mobili di pittura presso l’OPIFICIO delle PIETRE DURE e LABORATORI di RESTAURO di Firenze.
Attività Didattica:
Docenza al Corso di aggiornamento su : “La pulitura di superfici policrome con soluzioni alternative ai solventi tradizionali”
Istituto per l’Arte e il Restauro Palazzo Spinelli
Insegnamento al Corso di Formazione Professionale per Restauratore Dipinti I° e II° Anno: “Le vernici di finitura”, “Scheda conservativa dipinti su tavola”, “Il restauro pittorico”. “La pulitura dei dipinti su tela e su tavola”.
Università Internazionale dell’Arte di Firenze
Docenza al corso “Nuove tecniche e metodologie di pulitura delle sculture policrome in legno”.
Scuola Professionale Edile di Firenze. Corso per Tecnico Esperto in Restauro legno
Docenza al Corso di aggiornamento su : “La pulitura di superfici policrome con soluzioni alternative ai solventi tradizionali”

Istituto per l’Arte e il Restauro Palazzo Spinelli
Docenza al Corso di aggiornamento su “Nuovi sistemi per la pulitura delle superfici policrome; tecniche e materiali di nuova introduzione per il restauro dei manufatti lapidei, oggetti in metallo e supporti cartacei”

Soprintendenza speciale per il patrimonio storico, artistico ed etnoantropologico e per il polo museale della città di Venezia e dei comuni della Gronda lagunale
Scuola di Alta Formazione dell’Opificio delle Pietre Dure e Laboratori di Restauro di Firenze
Insegnamento al Corso di “Pulitura dei dipinti su tela e su tavola” III° Anno, Settore Dipinti tela e tavola. Insegnamento al Corso “Degrado dei materiali costitutivi dipinti su tela e tavola” II° Anno, Settore Dipinti tela e tavola.

Attività didattica come Tutor per Stagisti provenienti da scuole di restauro Europee.

Docenza per il progetto “Rafforzamento e ammodernamento del Laboratorio specialistico di restauro del Museo Nazionale di Belgrado”, realizzato dall’Istituto Centrale del Restauro di Roma nell’ambito di una Convenzione stipulata con la Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo del Ministero degli Affari Esteri.

ALCUNI PROGETTI DI CONSERVAZIONE E RESTAURO ESEGUITI
Bronzino, Agnolo di Cosimo detto il, Cristo in croce, olio su tavola, Musee des Beaux Arts, Nizza. 145,5x115,5.
Andrea Mantenga, Pala di San Zeno.(1457¬1459), Verona (polittico su tavola) Madonna con Bambino in trono fra angeli musici e cantori, tempera su tavola, 125x213 I santi Pietro, Paolo Giovanni Evangelista e Zeno, tempera su tavola, 134x213 I santi Benedetto, Lorenzo, Gregorio e Giovanni Battista, tempera su tavola, 135x213.
Michelangelo Ricciolini, Alessandro Magno e la famiglia di Dario,(1680), Palazzo Chigi¬Zondadari,San Quirico d’Orcia (Si), tempera su tela, 430x445
Antonio Veneziano, Madonna del Parto,(fine XIV) Pieve di san Lorenzo, Montefiesole (Fi) , tempera ad uovo su tavola,111x80
. Donatello, Stemma Martelli, Museo Nazionale del Bargello, Firenze, pietra serena policroma e dorata, 193x77
Rubens, Battaglia di Ivry, Galleria degli Uffizi, Firenze, (1630) ,olio su tela, 383x696
Caravaggio, Decollazione del Battista,Co¬Cattedrale di San Giovanni, La Valletta, Malta, olio su tela, 360x520.
Luca di Tommè, Madonna in trono, Los Angeles County Museum of Art, tempera su tavola
Fra Bartolomeo, Annunciazione, Cattedrale, Volterra, (1497), tempera ed olio su tavola, 193x183
Vasari, San Rocco, Museo di Arte Antica e Moderna, Arezzo, tempera su tela.
Busto di Sant’Orsola, Reliquiario, Pinacoteca di Castiglion Fiorentino (AR), XIV sec., restauro su policromia del volto.
Mariotto di Cristofano, Pietà, Museo di Santa maria delle Grazie, San Giovanni Valdarno (AR), tempera su tavola
Guariento d’Arpo, Angelo Principato, Museo Statale d’Arte Medievale e Moderna di Arezzo, Tempera su tavola, (Indagini diagnostiche)
Cimabue, Croce dipinta, Chiesa di san Domenico (AR), Indagini e ricerche per la verifica dello stato di conservazione.
Indagini riflettografiche su affreschi di Luca Signorelli, Cappella di San Brizio, Duomo di Orvieto. Soprintendenza Beni A.A.A.S. di Perugia e Soprintendenza Beni A.A.A.S. di Arezzo.
Interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria presso: Casa Vasari (AR), Museo Diocesano di Cortona (AR), Museo della Basilica di Santa Maria delle Grazie di San Giovanni Valdarno (AR), Pinacoteca Comunale di Castiglion Fiorentino (AR).