Il GruppoWorld Heritage Institute

World Heritage Institute

Il World Heritage Institute (WHI) è un Istituto internazionale di formazione e specializzazione in piani di valorizzazione culturale e territoriale nato, nel 2018, dall'unione delle competenze e dell'esperienza congiunta di Palazzo Spinelli per l’Arte e il Restauro e di Ipogea, in stretta collaborazione con ICOMOS Italia ed UNESCO Parigi ed i cui principi si fondano nella missione dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per l'Educazione la Scienza e la Cultura, nella difesa del Patrimonio dell'Umanità. 

Nella ferma convinzione che è fondamentale promuovere e consolidare la pace attraverso la cooperazione intellettuale nei settori dell'Educazione, delle Scienze (naturali e sociali), della Cultura (con particolare riferimento alla Protezione e Promozione del Patrimonio Culturale e delle Identità Culturali), WHI ha l’obiettivo di formare, specializzare ed aggiornare figure professionali esperte nella valorizzazione del patrimonio culturale mondiale, sia materiale che immateriale. In grado di operare come esperto UNESCO per la Convenzione del Patrimonio Mondiale Culturale e Naturale, il Paesaggio, le Conoscenze Tradizionali l’inventario e la gestione dei siti.

Il prinicipale obiettivo è quello di creare professionisti esperti in grado di produrre piani di progettazione di sviluppo territoriale (dossier) che producano un sostenibile impatto socio-economico-culturale per il territorio, e che possano implementare azioni di sviluppo in ambito turistico, ambientale, aziendale e infrastrutturale.

Allo stesso tempo, l'Istituto intende promuovere ogni iniziativa tesa a proteggere la diversità culturale ed a sostenere la salvaguardia del Patrimonio Mondiale, sia attraverso la promozione e la gestione di iniziative finalizzate allo studio, alla conservazione, al restauro e alla valorizzazione dei beni storico-artistici, sia attraverso progetti realizzati in collaborazione con Enti pubblici e privati.

In particolare, le priorità dell'Istituto s’innestano nel più ampio processo insito nell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, teso a produrre, fra gli altri, un grande sforzo per lasciare alle spalle la crisi e creare le condizioni per una istruzione di qualità ed un'economia (culturale) più competitiva con un più alto tasso di occupazione

Allo stesso tempo, porta avanti azioni legate alla strategia Europa 2020 che mira ad una crescita che sia intelligente, grazie a investimenti più efficaci nell'istruzione, la ricerca e l'innovazione; sostenibile, grazie alla decisa scelta a favore di un'economia tesa alla tutela dell’ambiente; solidale, cioè focalizzata sulla creazione di posti di lavoro e la riduzione della povertà. 

Pur avendo sede stabile a FirenzeWHI è caratterizzato da una concezione nomade dell’insegnamento che consente di avviare percorsi formativi itineranti sensibili alle diversità delle culture e connessi alla varietà culturale internazionale.


Partnership

Fin dalla sua nascita, l'Istituto ha sottoscritto importanti collaborazioni finalizzate alla costituzione di un network internazionale operativo che ne condivide la mission e ne sostiene le attività istituzionali. Ad oggi, IWHI, può contare sul sostegno di:

  1. ICOMOS
  2. UNESCO
  3. Comune di Firenze
  4. Federculture
  5. Siti Italiani Unesco,
  6. Ufficio Patrimonio Mondiale UNESCO MIBACT
  7. ELIA (European League of Institutes of Arts), Amsterdam
  8. Europa Nostra, Olanda
  9. Anna Lindh Foundation, Egitto
  10. FAI (Fondo Ambiente Italiano), Italia
  11. INTBAU (International Network for Traditional Building, Architecture & Urbanism).

Sedi ed Uffici Operativi

  1. Via Maggio, 13, Firenze (sede principale)
  2. Ex Ospedale San Rocco, Matera (sede secondaria)

 

 

La Mission

Contribuire alla consapevolezza, tutela, implementazione e valorizzazione della diversità culturale dell’Umanità, intesa come l'insieme delle molteplici espressioni culturali esistenti nel tempo e nello spazio, fonte di scambi, innovazione e creatività, quale valore universale e patrimonio comune e condiviso, nel rispetto della propria e dell’altrui cultura.