Chi siamoDocentiMarta Porcile

 

Marta Porcile

Valutazione dei Rischi del Patrimonio Mondiale

Spinta dalla passione per il restauro architettonico, decide di approfondire gli studi iscrivendosi alla Scuola di Specializzazione in Beni Architettonici e del Paesaggio presso l’Università degli Studi di Firenze e consegue il diploma nel 2018 con tesi sul restauro degli apparati pittorici decorativi. Dal 2016 svolge attività professionale nell’ambito del restauro architettonico e conservativo.

Nel 2018 risulta vincitrice di borsa di ricerca per il progetto Heritage Impact Assessment sulla valutazione d’impatto sul Patrimonio Mondiale presso il Laboratorio HeRe Lab, laboratorio congiunto tra l’Ufficio Firenze Patrimonio Mondiale e rapporti con UNESCO e l’Università degli Studi di Firenze – DIDA. Partecipa, in qualità di relatore, ai seminari tematici Florence’s World Heritage a cura di Carlo Francini (Comune di Firenze) e Jane Thompson (Università Bocconi) con contributi sulla gestione dati, sistemi di monitoraggio e Valutazione di Impatto sul Patrimonio con il caso studio del Centro Storico di Firenze. 

Nel 2019 è relatore al ciclo di incontri Historic Centre of Florence: World Heritage Site tools for management, organizzati dal DIDA dell’Università degli Studi di Firenze in collaborazione con HeRe Lab nell’ambito del Laboratorio di Restauro I e II (corso A – Prof.ssa Susanna Caccia Gherardini), con contributi legati alle tematiche UNESCO, al Patrimonio Mondiale e agli strumenti di gestione dei Siti. Nello stesso anno collabora alla pubblicazione di Appunti per un modello di Valutazione di Impatto sul Patrimonio (HIA), con C. Francini, D. Chiesi, A. Montacchini.