Chi siamoDocentiChiara Bocchio

 

Chiara Bocchio

Candidatura e Gestione dei siti Patrimonio Unesco - Piani di Gestione dei Siti Patrimonio Unesco

Dal 2014 collabora con l'Ufficio Patrimonio Mondiale e Rapporti con UNESCO del Comune di Firenze, concentrando in particolare il suo lavoro sulla pianificazione, elaborazione e monitoraggio di Piani di Gestione di siti Patrimonio Mondiale e su progetti di promozione e comunicazione del patrimonio culturale. 

È Segretario Generale dell'Associazione Italiana Giovani per l'UNESCO (associazione che conta 300 giovani membri in tutta Italia) e membro del Consiglio Internazionale dei Monumenti e dei Siti (ICOMOS). Svolge consulenza in attività riguardanti il patrimonio, turismo e cultura ed ha lavorato a diversi progetti internazionali, quali: 

·       organizzazione del Terzo Forum Mondiale UNESCO sulla Cultura e le industrie culturali; 

·       progetto di gemellaggio Italia-Giordania “Strengthen the Institutional Tourism System in Jordan by enhancing the capacities of the Ministry of Tourism and Antiquities in Jordan”, per il quale ha co-redatto le linee guida per lo sviluppo del Piano di Uso Pubblico del sito Patrimonio Mondiale Um er-Rasas (Kastrom Mefa’a) e organizzato attività di formazione, rivolte alla cooperativa di donne del sito, riguardanti il recupero e analisi delle tradizioni locali. 

·       progetto “Estrategias de gestión sostenible y participada del centro histórico de León” in Nicaragua 

·       progetto “Archeomedsites - Applicazione di modelli di gestione in siti archeologici e aree urbane”; 

·       progetto di gemellaggio Italia-Azerbaijan “Support to the Ministry of Culture and Tourism of the Republic of Azerbaijan for the modernisation of its policy and management system in the culture sector”, in cui ha co-redatto un documento relativo allo sviluppo di nuove strategie politiche per il sistema museale in Azerbaijan;

·       "Great Spas of Europe", candidatura transnazionale e seriale alla Lista del Patrimonio Mondiale che coinvolge undici città termali di sette paesi d’Europa;

·       e il progetto Interreg Atlantic Area “AtlaS.WH - Heritage in the Atlantic Area: Sustainability of the Urban World Heritage Sites”, che coinvolge le città di Porto, Bordeaux, Edimburgo, Firenze e Santiago de Compostela.