Home Il progetto Ricerca nel Repertorio Piante e Vedute Temi e Itinerari Indici Link Crediti Contatti
Ricerca nel Repertorio
Denominazione Modulo di ricerca
Ubicazione
Proprietà
Architetti - Ingegneri
Pittori - Scultori - Decoratori
Uomini illustri
Testo
Per ottimizzare la ricerca è consigliabile digitare una sola parola chiave per campo (es.: Bardi, anziché via de’ Bardi).
Per ulteriori suggerimenti si veda a:


Struttura della banca dati
 
Scheda Casa giÓ teatro dei Concordi Torna ai risultati della ricerca
Versione stampabile della scheda
Quartiere Santa Croce
Ubicazione Corso dei Tintori 35
Denominazione Casa giÓ teatro dei Concordi
Altre denominazioni Teatro dell'Accademia degli Imperfetti, teatro dell'Accademia dei Cadenti, teatro dell'Accademia degli Ingegnosi, teatro della societÓ dei Concordi, teatro dell'Accademia Filodrammatica dei Fidenti
Affacci .
Proprietà Catanzaro.
Architetti - Ingegneri Ignoto/i.
Pittori - Scultori - Decoratori Nessun dato rilevato.
Uomini illustri Fagiuoli Giovanni Battista.
Note storiche L'edificio si presenta nelle garbate forme assunte nella seconda metÓ del Settecento, organizzato su tre piani e distribuito su tre assi. Qui Ŕ documentata la presenza di un teatro fin dalla seconda metÓ del Seicento (le prime recite attestate sono tra il 1675 e il 1678), che sarebbe stato costruito dall'Accademia degli Imperfetti, poco dopo passato a quella dei Cadenti, e dove avrebbe recitato anche il giovane Giovan Battista Fagiuoli. Passato successivamente all'Accademia degli Ingegnosi Ŕ documentato nella sua dimensione settecentesca da una serie di dettagliati rilievi (piante e alzati) conservati presso l'Archivio di Stato di Praga e resi noti da Luigi Zangheri. Dal 1839 fino al 1850 Ŕ stato denominato Teatro dei Concordi, e come tale ricordato da Federico Fantozzi che lo diceva capace di trecento spettatori e allestito nella casa di proprietÓ dei signori Catanzaro. Nel 1850 pass˛ all'Accademia Filodrammatica dei Fidenti, venendo poi occupato per due anni dal Ginnasio Drammatico come scuola privata di recitazione. Dal 1914 fu sede della locale Camera del Lavoro. Attualmente l'accesso agli ambenti (trasformati in civile abitazione ma con vari elementi architettonici che hanno una precisa rispondenza con i dettagli offerte dai rilievi citati) Ŕ dal n. 33 (si veda). La nostra facciata settecentesca, viceversa, documentata nei rilievi citati con il portone in corrispondenza dell'asse mediano del fabbricato, Ŕ stata trasformata al piano terreno tra tardo Ottocento e Novecento riaprendo un antico fornice e destinando il locale attiguo ad esercizio commerciale. Un intervento ancor pi¨ recente ha portato a vista un'antica porta trecentesca sull'asse destro, sicuramente interessante (ma difficile immaginare edifici della zona che non nascondano preesistenze simili) e tuttavia incongrua con il disegno del fronte che, come spesso accade, offre ora una ben poco legittima lettura sincronica di una sovrapposizione di strutture di stile ed etÓ diverse.
Bibliografia
dettaglio
Fantozzi 1842, pp. 163-164, n. 13; Fantozzi 1843, p. 160, n. 375; Firenze 1850, pp. 470-471; Illustratore fiorentino (1914) 1913, pp. 16-17; Paolini 2008, pp. 213-214, n. 323; Paolini 2009, pp. 306-307, n. 431.
Approfondimenti Osanna Fantozzi Micali, in Pietro Roselli, Giuseppina Carla Romby, Osanna Fantozzi Micali, I teatri di Firenze, Firenze, Bonechi, 1978, p. 250; Luigi Zangheri, in La Toscana dei Lorena nelle mappe dell'Archivio di Stato di Praga. Memorie ed immagini di un Granducato, catalogo della mostra (Firenze, Archivio di Stato, maggio-luglio 1991), Firenze, Edifir, 1991, pp. 172-173; Maria Alberti, Teatro di corso de' Tintori, in I teatri storici della Toscana, censimento documentario e architettonico a cura di Elvira Garbero Zorzi e Luigi Zangheri, Venezia, Marsilio, 2000, pp. 161-164.
Documentazione fotografica teatro.
Risorse in rete Sull'edificio sono alcuni file multimediali reperibili su rete telematica, a partire dalla voce Teatri di Firenze su Wikipedia.
Codice SBAPSAE .
ID univoco regionale .
Data creazione 15/08/2008
Data ultima modifica 16/01/2018
Data ultimo sopralluogo 01/06/2012
Autore della scheda Claudio Paolini.
Tags Archivio fotografico SBAP, Firenze: 40648, 40649, 40650 (veduta d'insieme e vedute parziali del prospetto, 1968).
Localizzazione
architetture@palazzospinelli.org note tecniche e legali
 
Copyright © 2011 - 2015 Palazzo Spinelli - Associazione No Profit
Copyright © 2011 - 2015 Claudio Paolini