Home Il progetto Ricerca nel Repertorio Piante e Vedute Temi e Itinerari Indici Link Crediti Contatti
Ricerca nel Repertorio
Denominazione Modulo di ricerca
Ubicazione
Proprietà
Architetti - Ingegneri
Pittori - Scultori - Decoratori
Uomini illustri
Testo
Per ottimizzare la ricerca è consigliabile digitare una sola parola chiave per campo (es.: Bardi, anziché via de’ Bardi).
Per ulteriori suggerimenti si veda a:


Struttura della banca dati
 
Scheda Casa Torna ai risultati della ricerca
Versione stampabile della scheda
Quartiere Santa Croce
Ubicazione Via dell'Anguillara 16
Denominazione Casa
Altre denominazioni .
Affacci via dell'Acqua
Proprietà Nessun dato rilevato.
Architetti - Ingegneri Ignoto/i.
Pittori - Scultori - Decoratori Nessun dato rilevato.
Uomini illustri Nessun dato rilevato.
Note storiche L'edificio determina la cantonata con via dell'Acqua: sviluppato per tre piani, con un solo asse su via dell'Anguillara e due su via dell'Acqua, mostra un volume che sembrerebbe rimandare ad una antica torre. Della sua storia, d'altra parte, dicono le ampie porzioni in pietra riportate a vista al terreno e isolate sulle superfici intonacate. In prossimitÓ della cantonata Ŕ un tabernacolo architettonico in pietra serena, coronato da un timpano spezzato con al centro una testa di cherubino: conserva un bassorilievo policromo in stucco della prima metÓ del Cinquecento rappresentante la Madonna con il Bambino, Sant'Anna, San Giovannino e un committente (restaurato nel 2002 per le cure di Gennaro Grosso).
Bibliografia
dettaglio
Ermini-Sestini 2009, pp. 21-24, n. 2.
Approfondimenti Nessun dato rilevato.
Documentazione fotografica tabernacolo.
Risorse in rete Nessun dato rilevato.
Codice SBAPSAE .
ID univoco regionale .
Data creazione 12/02/2012
Data ultima modifica 14/07/2014
Data ultimo sopralluogo 22/02/2011
Autore della scheda Claudio Paolini.
Tags Nessun dato rilevato.
Localizzazione
architetture@palazzospinelli.org note tecniche e legali
 
Copyright © 2011 - 2015 Palazzo Spinelli - Associazione No Profit
Copyright © 2011 - 2015 Claudio Paolini