ChannelNewsvenerdì 7 febbraio 2020
Restauro del Manoscritto 'De l’arme generale di guardaroba'
Titolo: Guardaroba Medicea
Luogo: Archivio di Stato di Firenze
Data: restauro concluso
Esecuzione: Allievi Corso Restauro del Materiale Cartaceo

Note Storico-Artistiche

In questo manoscritto del XVI sec. vi si trovano gli inventari dell'Armeria, alcuni registri di debitori e creditori di armi e un insieme di carte diverse, tra cui inventari di armi e del Guardaroba.


Stato di Conservazione

Il volume è formato da fascicoli cartacei, legati su tre supporti spaccati in pelle allumata tinta con pigmento rosso. La coperta in piena pergamena floscia, con tre corregge con passaggi ornamentali in pelle allumata è ancorata ai supporti della cucitura con cordolini di pergamena arrotolata. Presenta un sistema di chiusura con una patta, una cintura e una fibbia di metallo in corrispondenza della correggia centrale.

Coperta

La coperta si rileva in pessimo stato di conservazione. Sul piatto anteriore si presentano il titolo del registro, uno stemma e il numero d'inventario “43” ad inchiostro ferrogallico. Varie annotazioni sono state scritte a lapis. Sul dorso del registro appare una nota manoscritta ad inchiostro e un'etichetta d'inventario. 

Il supporto membranaceo, oltre allo sporco superficiale, presenta ondulazioni e lacune, le quali per la maggior parte sono localizzate intorno alla patta di chiusura (taglio davanti) e sul dorso, in corrispondenza dei capitelli e della piega. Presenza di fango all’interno del piatto anteriore in corrispondenza del rimbocco superiore. La coperta di grandi dimensioni presenta rimbocchi molto ampi e irregolari.

Le corregge, di pelle allumata foderata con pergamena, sono ben ancorate alla coperta. Tuttavia hanno le stesse tipologie di problematiche che interessano la coperta di pergamena, ovvero indebolimento, abrasione, disidratazione, spaccature e risultano consumate dall'azione meccanica di apertura e chiusura intorno al dorso.

I relativi passaggi ornamentali sulle corregge, eseguiti con strisce di pelle allumata, pur conservando parte del disegno, si presentano rotti e parzialmente mancanti.

Cucitura

a cucitura si presenta salda e coesa. Cucitura originale su 3 supporti rigidi in pelle allumata spaccata o fenduta con passaggi di filo in puro lino; sia I supporti che il filo sono in buono stato di conservazione, non sono evidenti lacerazioni o rotture.

Capitelli 

sono presenti due capitelli tronchi, di base, con un'anima di cuoio e passaggi di cucitura con filo grezzo in puro lino. Il capitello di testa si presenta rotto e diviso in due, risulta tuttavia ancora ben cucito al corpo del libro; l'altro capitello si rileva in ottimo stato di conservazione.

Fogli membranacei

ne sono presenti due, all’inizio e alla fine del volume, accavallati al primo ed ultimo fascicolo, utilizzati come fogli di guardia. Si presentano deformati da ondulazioni, Sono manoscritti e provenienti da altro volume (materiale di recupero).

Il corpo del libro in carta antica, è manoscritto e composto da 12 fascicoli. Tutte le carte riportano una numerazione parziale ad inchiostro manoscritto. Il supporto cartaceo risulta essere in buono stato di conservazione.


Intervento di Restauro

Corpo del libro e Carte

  • Documentazione fotografica, prima, durante e dopo l’intervento di restauro
  • Controllo numerazione delle carte e fascicolazione dell’opera
  • Pulitura meccanica dei supporti con metodologie adeguate
  • Spianatura degli angoli delle pagine

Fogli di guardia pergamenacei e pergamena di rinforzo della coperta

  • Pulizia a secco e spolveratura
  • Test di solubilità delle mediazioni grafiche manoscritte
  • Pulizia per via umida, mediante tamponamento
  • Spianatura con metodologia da valutare in corso d’opera

Legatura

  • Consolidamento del capitello di testa e controllo di quello di piede
  • Controllo della cucitura originale per valutarne l’effettiva solidità, se necessario saranno effettuati punti di cucitura localizzati
  • Pulitura a secco e reidratazione della pelle allumata delle corregge originali/integrazione delle lacune con nuova pelle allumata opportunamente assottigliata / controfondatura delle corregge restaurate con carta acid-free

Coperta

  • Documentazione fotografica, prima, durante e dopo l’intervento di restauro
  • Distacco della coperta con metodologie adeguate
  • Distacco dell’etichetta con il numero d’inventario
  • Test di solubilità delle mediazioni grafiche manoscritte
  • Pulitura meccanica della coperta con metodologie da valutare al momento
  • Pulitura e ammorbidimento della coperta con metodologie da valutare al momento
  • Spianamento della coperta con metodologia da valutare al momento 
  • Consolidamento e risarcimento delle lacune e strappi con materiali e 
  • Metodologie da valutare al momento

Operazioni finali 

  • Piegatura dei rimbocchi della coperta e assemblaggio della sua originaria forma
  • Rimontaggio della coperta originale al corpo del libro, secondo lamodalità originale:
    • Con Bloccaggio delle corregge sul dorso mediante 
    • l’intreccio di Cordolini di pergamena arrotolati
    • Conon Bloccaggio delle corregge sui piatti, anteriore e posteriore, tramite passaggi decorativi con strisce di pelle allumata, eseguendo fedelmente il disegno originale.
    • Con Bloccaggio dei capitelli al dorso della coperta, con doppio passaggio di cordolini di pergamena arrotolata.
    • Eventuali rifiniture finali (consolidamento piegature, idratazione finale con cera vergine d’api).