ChannelNewsvenerdì 3 dicembre 2010
On line il Repertorio delle Architetture Civili di Firenze
venerdì 3 dicembre 2010
Da pochi giorni è ufficialmente on line il Repertorio delle Architetture Civili di Firenze, frutto di un progetto pluriennale promosso dall’Associazione Palazzo Spinelli e sostenuto dall’Ente Cassa di Risparmio di Firenze.

Si tratta di una banca dati sui palazzi e le case della città storica (cioè della zona interna alla cerchia dei viali dichiarata dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità) che attualmente raccoglie tutte le schede già pubblicate nel volume di Claudio Paolini, Architetture fiorentine, edito nel 2009, segnalato dalla critica per l’ampiezza della ricerca e l’accuratezza delle note storiche, ma distribuito solo in tiratura limitata.
Nella versione on line (curata da Francesco Luglio), si può ora agevolmente cercare l’edificio che interessa (rilevante o per la sua architettura o per la sua storia o per le persone che vi hanno vissuto) per indirizzo, per denominazione, per proprietà (storica) e via dicendo.
Attualmente il Repertorio comprende tutta l’area del quartiere di Santa Croce con alcune zone limitrofe, per complessive 600 schede (rispetto alle 450 dell’edizione 2009), ma il progetto prevede che ogni mese vengano immesse 50 nuove schede, fino a coprire interamente l’area cittadina.

La mole di dati raccolti non trova attualmente paragone in nessun altro lavoro, sia a stampa sia in rete, e consente di tornare a scoprire, una volta di più, le tante storie e bellezze della città, di modo che per ogni via sempre e comunque ci sarà qualcosa da narrare e qualcosa da ammirare.

www.palazzospinelli.org/architetture