ChannelNewssabato 1 aprile 2000
Valorizzazione Turistica Libia
sabato 1 aprile 2000
Studio di fattibilità per la salvaguardia, la valorizzazione e l'uso turistico-culturale della rete museale e dei beni archeologici in Libia.

Nell’ottica di Recuperare e valorizzare l’immagine globale del territorio e del popolo libico, con le sue peculiarità, l’Istituto per l’Arte e il Restauro “Palazzo Spinelli” , attraverso una azione di armonizzazione del patrimonio culturale e naturale con le potenzialità, le peculiarità e le necessità economiche e sociali dei luoghi e delle genti, ha individuato una serie di aree di intervento nei settori specifici del restauro, conservazione e valorizzazione del patrimonio artistico tangibile e intangibile della Libia.

Le azioni di intervento sono state orientate al raggiungimento dei seguenti obiettivi prioritari:

  1. Sviluppo di una progettazione  specifica nel settore della fruizione e della valorizzazione delle aree  archeologiche   costiere, mediante la creazione di centri di restauro e ricerca, di formazione e valorizzazione del patrimonio culturale stesso. Si pensi ai siti archeologici di Leptis Magna, Sabratha  e Cirene in primo luogo, ma anche alle splendide ville  romane  ed alle aree  archeologiche  circostanti  quest’ultime.
  2. Formazione di personale nel settore del restauro (in particolare restauro di ceramiche archeologiche e Materiali lapidei, restauro legni,restauro tessili), mediante corsi di formazione e aggiornamento e con l’ausilio di borse di studio in vari campi e stages.
  3. Interventi formativi ed operativi (e dimostrativi) nel campo della catalogazione, Archiviazione, Registrazione  e  Documentazione delle opere d’arte e del loro restauro.

In particolare questi obiettivi sono stati raggiunti attraverso la creazione di un ufficio permanente di controllo delle attività di restauro, attuando un progetto di formazione specifico per questo scopo.

Galleria fotografica